GP. di Firenze , Desiderio D’Esi al primo successo classico eguaglia il record di Mario Alderigi

La principale sorpresa del Gp Firenze è stata la quota fissa del favorito Desiderio D’Esi che si giocava a un paciarotto 2,50; Desiderio ha confermato di essere più tranquillo, affidabile e sollecito al via (bravissimo nell’assecondarlo Andrea Farolfi tornato al meglio dopo l’intervento all’anca), ha sfondato dopo mezzomiglio e ha allungato al primo successo classico (l’undicesimo della carriera, cavallo più vincente della generazione) eguagliando il record della generazione sul doppio km sulle piste italiane di 1.12.4 con ultimo mezzomiglio in 56.9 e 600 finali in 42.4, frazioni lungo le quali ha guadagnato (negli ultimi metri Desiderio si è un po’ rilassato) un’ottima Daughter As che aveva sfondato dopo mezzo giro (al prezzo di un terzo paletto in 13.9) per essere poi superata da Desiderio e essere vitale fino in fondo al record femminile della generazione sulle piste italiane di 1.12.5. Più arretrati gli altri con Denzel Washington che con ultimo miglio esterno ha battuto Daniele Jet che aveva strappato al via. Ha chiuso i premiati accusando il km finale allo scoperto Diamond Francis.
Nel lancio in 14.5 Donnavventura Ors manda Daniele Jet sul quale dopo un quarto in 30.1 si presenta Daughter As che con un paletto in 13.8 (43.9 i primi 600) sfonda, ma su di lei si presenta Desiderio D’Esi che dopo mezzomiglio in 59.3 sfila e completa il km in 1.14 lasciando scoperto Dundee As che è seguito da Denzel Washington e Diamond Francis che hanno mosso dopo mezzo giro con Diamond che sul rallentamento nel paletto per iniziare il secondo km in 15.4 muove in terza ruota; quinto in corda Don Gio Nobel su Donnavittoria Par che sulla penultima curva sbaglia e in coda Dorothy Bar che muove anticipata da Don Gio. Sulla retta opposta allunga con un paletto in 14.5 il leader mettendo in difficoltà Dundee che cede scavalcato da Diamond che però nella frazione per arrivare all’ultima curva in 14.1 cala liberando la destra a Daughter e viene rimontato all’interno da Daniele e al largo da Denzel. In retta Daughter As tenta l’attacco a Desiderio D’Esi che però conclude eguagliando il record della generazione sul doppio km sulle piste italiane di 1.12.4 con ultimo mezzomiglio in 56.9 e 600 finali in 42.4 su un’ottima Daughter As giunta a tre quarti di lunghezza al record femminile della generazione sulle piste italiane di 1.12.5. Più indietro per il terzo Denzel Washington batte Daniele Jet con quinto Diamond Francis.
Desiderio D’Esi, guidato da Andrea Farolfi per il training di Mauro Baroncini e i colori di Francesco Graziano Biasia, è allevato da Albina Avenali Bianchi e ha genealogia americana con un 4 + 5 x 5 su Speedy Crown essendo figlio di Robert Bi e Tessa D’Esi che nasce da Nad Al Sheba ed è al terzo prodotto, tutti in corsa.Robert Bi è stato uno dei migliori cavalli italiani degli ultimi 20 anni vincendo gran premi in tutta Europa tra cui il Derby con record di 1.09 sul miglio e di 1.10 sul doppio km, fratello pieno di un altro campione come Oasis Bi, molto bello e grande morfologicamente, ottimi appiombi e lungo, americano puro al 100% con un 4 x 3 + 5 su Speedy Crown; alla prima annata di monta ha dato buoni prospetti tra i quali Dubhe Prav e Desiderio D’Esi.

1 DESIDERIO D’ESI A. Farolfi 1.12.4
2 DAUGHTER AS A. Gocciadoro 1.12.5
3 DENZEL WASHINGTON G. Minnucci 1.13.3
4 DANIELE JET A. Di Nardo 1.13.4
5 DIAMOND FRANCIS V.P. Dell’Annunziata 1.13.8

GP. di Firenze , Desiderio D’Esi al primo successo classico eguaglia il record di Mario Alderigi

Maggio 2024
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Pacha Dei Greppi