Vandalo Gio, orgoglio del Trotto Toscano che non vuol mollare

Dopo aver scaldato il suo potente motore sui 2460 metri dell'Arcoveggio , trionfando in un semplice 1.15.6, il sei anni Vandalo Gio, allievo di un ormai piu' che maturo Francesco Facci e portacolori della gioiosa Rebecca Dami, simbolo gentile di un'Ippica che non vuole cedere affatto,ha colto, martedì 11 Febbraio 2020, nella sua Firenze, che l'ha visto crescere tecnicamente ed atleticamente da giovane trottatore un sigillo intriso di Storia, il Premio Toscana, che dal 2017 viene disputato sul triplo km con i nastri.Il forte figlio di Nad Al Sheba ha spiccato un lungo e costante volo che gli ha consentito di vincere sul piede dell'1.14.6, che senza autostart è davvero un bell'andare. Ora si potrebbe nuovamente pensare di puntare verso il versante francese, corse ricche non mancano e in questo momento l'indigeno vanta una forma straordinaria.


In 1.14.6 sui 3040 metri Vandalo Gio demolisce il record di Running Allmar nel Premio Toscana.


I parziali del Premio Toscana, vinto martedì 11 Febbraio 2020 dal supersonico Vandalo Gio,allievo di Francesco Facci, alla guida di Antonio di Nardo con i colori di Rebecca Dami, demolendo il record di 1.15.5 stabilito nel 2017 da Running Allmar:


:20 mt 2.2


1° km:15.5, 14.3,16.3,14.6,14.3 (1.15)


2° km:15.1,15.5,15.8,14.8,14.4 (1.15.6)


3° km :14.8,14.4,14.7,14.8 e 15.2 (1.13.9)


3.46.7, da 1.14.6


Vandalo Gio, orgoglio del Trotto Toscano che non vuol mollare

Giugno 2020
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Pacha Dei Greppi