I partenti dell'Etruria, al 2 il recorder ANANAS JET con Bellei

di Mario “Amario” Alderici - Il Trotter


Dichiarati stamani i partenti (10) dell’Etruria (domenica 10 a Firenze), tradizionalmente il primo appuntamento di vertice per i 3 anni, classica fiorentina che si corre dal 1946 e che agli inizi prendeva il nome dai vari mesi in cui si è disputata (la prima edizione era a settembre, quindi Premio di Settembre, vinto da Antonio in 1.27.1 guidato da Dino Fabbrucci che siglò anche l’anno successivo con Adro in 1.27.8, poi si corse ad ottobre come Premio di Ottobre, per la prima volta milionario, e vinto da Tudor e Orlando Zamboni nel 1948 in 1.25.8, fino al 1957 quando si affermarono Daga e Giuseppe Nogara in 1.23.5; infine dal 1958 Premio di Novembre, con l’affermazione di Lord Mayor e Romolo Ossani in 1.20.4, fino al 1973 quando andarono a bersaglio Zigoni e Ubaldo Baldi in 1.21.3); è denominata Etruria dal 1974, quando vide affermarsi un cavallo toscanissimo (di proprietà dell’empolese Antonio Vezzi e guidato da “Decione” Vivaldo Baldi) come Pistillo in 1.21.3. E approfittiamo dell’occasione per raccontare un aneddoto relativo alla madre di Pistillo, Maristella: la cavalla di Adelfio Cecchi è stata una delle vittime dell’alluvione dell’Arno del 1966; era chiusa in box a Le Mulina e fu sommersa dall’acqua, ma non si perse d’animo e facendo leva con i piedi sul bordo della porta bassa del box riuscì a tenere fuori la testa dall’acqua nel disperato tentativo di salvarsi la vita. Ci riuscì, anche se le ferite riportate non le consentirono di continuare la carriera di corse; diventò fattrice dando alla luce il grande Pistillo. E l’Etruria (che dal 1990 si corre sul miglio, sempre a Firenze tranne due volte a Montecatini nel 1966 e nel 1986) chiude la stagione dei gran premi invernali fiorentina della stagione 2018/2019, ma chiusa una porta si apre un portone e quello che si apre con la disputa della 74esima edizione del Premio Etruria è quello che dà il via al lungo calendario 2019 per i 3 anni per una generazione che non ha ancora espresso un vero e proprio leader. La statistica dice che spesso l’Etruria non è vinto dal favorito, memorabile l’edizione 1998 con l’imbattuto Viking Kronos che pagava 1,10 e fu respinto da Vanitas Ac impostato con coraggio in avanti in perfetto stile “Tamberino” dall’inesauribile “Tigre” Giancarlo Baldi in 1.14.7 e viene un po’ di nostalgia pensando come a quei tempi vedevamo battersi con coraggio anche contro cavalli a quota 1,10, “Se sei più forte dimostramelo …” sentenziavano i vecchi, così come resterà nella memoria, mia e di tanti ragazzi toscani, il successo da leader di Tome De Sousa e Bjorn Lindblom nel 1996 in 1.14.6 a 30 contro 1 con tanti di noi in piedi sulla tribunetta de Le Mulina al grido “Scappa Bjoooorn!!!”. L’anno scorso il ritorno al successo di un favorito, Zigolo De Buty con Roberto Andreghetti ottenendo strada e isolandosi in 1.13.1. Prima di lui a vincere da favorita fu Per Amore Gual nel 2012 con Enrico Bellei, poi per 6 anni è sempre stata favorita una femmina ma ha vinto un maschio: nel 2013 terza la favorita Rock Star Bi e vittoria di Rambo Zs, nel 2014 terza la favorita Swan Wise As e vittoria a sorpresa di Suricato Jet, nel 2015 ha sbagliato la favorita Teresita Wise e ha vinto allo speed Timone Ek con Enrico Bellei al record della corsa di 1.12.7 e al primo successo classico con seconda parte di gara esterna, nel 2016 in errore la favorita Unique Du Kras e successo da leader di Unno Del Duomo e Andrea Farolfi in 1.14.8, nel 2017 in fallo la favorita Vittoria Op e vittoria di forza di Vernissage Grif e Lorenzo Baldi in 1.13.1 in percorso allo scoperto. In vetta all’albo d’oro Enrico Bellei con 5 vittorie su Vivaldo Baldi e Giancarlo Baldi a quota 4.


Ippodromo di Firenze - Data: 17/03/2019
74 GP ETRURIA Distanza: 1600


N.P. Cavallo Guidatore R.B. R.L. Carr. Trim.
1 A SEXYGIRL PAR V.P. DELL'ANNUNZIATA 1"14"0 N/A 26.168 0
2 ANANAS JET E.BELLEI 1"12"7 1"14"4 38.267 15.079
3 ALADIN EFFE A.DI NARDO 1"12"8 1"14"9 30.453 9.288
4 ANTELLA CLA E.BALDI 1"14"0 1"17"1 28.189 2.499
5 ALCHEMIST BI XXX 1"14"6 N/A 18.352 2.848
6 AL CAPONE STECCA A.GOCCIADORO 1"13"5 1"14"8 32.914 18.464
7 AYRTON TREB A.FAROLFI 1"15"1 1"14"3 15.173 12.793
8 AU REVOIRE FONT R.ANDREGHETTI 1"14"7 1"14"7 14.357 4.259
9 AIDA FRANCIS R.VECCHIONE 1"13"7 N/A 10.489 4.862
10 ARDITA SI P.SCAMARDELLA 1"15"1 1"17"1 9.342 4.140


Come detto in 10 al via domenica con al 2 il recorder della generazione sulle piste italiane (1.12.7) Ananas Jet che è anche il 3 anni che ha fatto il maggior numero di vittorie (già 8) e sarà improvvisato da Enrico Bellei; ma al 3 ci sarà il suo rivale di quel giorno (quando stracorse tutta strada scoperto) Aladin Effe. La principale curiosità è il ritorno della sfida tra Evann C (da cui discende Ananas Jet) e Fiaccola Effe (da cui discende Aladin Effe) che finirono in linea in un Lotteria con prevalenza di misura della prima sulla seconda. La quarta mamma di Ananas è infatti Evann C, che in molti ricorderanno agli ordini di Bjorn Lindblom, che ha prodotto Tevann madre della plurivincitrice classica Enigma Bi e di Art Deco che ha prodotto il vincitore del Maschio Angioino Gracchio Jet; Ananas Jet nasce da Maharajah e Nocciolaia Cla (da Pine Chip) è quindi fratellastro di Violetto Jet. Uno sguardo anche alla genealogia di Aladin Effe: anche lui è figlio di Mahrajah, ma soprattutto la seconda madre (la mamma è Imperfection Effe) è Fiaccola Effe, sorella di un altro plurivincitore classico come Newthing. All’ultima nel Verroken in Francia un quarto per Aladin, preceduto dal regolarissimo Al Capone Stecca che nell’occasione ha il 6 ed è sempre al palo. La chance di Aladin sarà rafforzata dalla presenza al largo di tutti del compagno di scuderia Ayrton Treb, cresciutissimo e reduce da 3 successi, l’ultimo sulla pista in 1.14.7 sul doppio km. In corda la regolare A Sexygirl Par al rientro dopo l’ottimo secondo posto nel Mipaaft Filly in percorso esterno, al 4 la veloce e regolare Antella Cla che è molto seria ma ha vinto solo una volta fortunosamente (sbagliò il leader), al 5 Alchemist Bi che è ancora maiden ma si è sempre piazzato nelle 7 uscite in carriera compreso il terzo nell’Anact Maschi. In seconda fila all’8 la regolare Au Revoire Font, al 9 Aida Francis che ha stracorso all’ultima allo scoperto con seconda parte di gara in 57.4 e si gioca una bella chance nonostante il numero, completa il campo Ardita Si su distanza breve.
Ma in analisi e pronostico ci addentreremo nei prossimi giorni.


L’ALBO D’ORO:
Anno Vincitore T. km Guidatore Scuderia Secondo Terzo Dist.

1946 ANTONIO 1.27.1 D. Fabbrucci Sig. F. Orlandi Fiattone Aldugo 1700
1947 ADRO 1.27.8 D. Fabbrucci Sig. P. Casilli Marisa Fosio 2000
1948 TUDOR 1.25.7 Or. Zamboni Sig. M. Serrazanetti Taro Limpopo 2000
1949 COBALTO 1.22.5 Or. Zamboni Sig. E. Ruffoni Sagunto Senna 2000
1950 TUSA 1.23 M. Baldi Sig. F. Aggio Tempra Altissimo 2000
1951 BIANCAVILLA 1.24.9 D. Fabbrucci Sig. A. Cesaroni Venanzi Vittorioso Gregor Uria 2000
1952 VESTONE 1.23.1 W. Casoli P. Orsi Mangelli Vallese Burchione 2000
1953 HOPALONG 1.22.1 E. Martelli All. Martella Bisturi Musetta 2000
1954 FRA DIAVOLO 1.22.4 Or. Zamboni Sc. S. Luca Assisi Leli 2000
1955 BAMBAIA 1.20.9 L. Canzi Sc. San Babila Battifiacca Kon Tiki 2000
1956 PILAR 1.24 L. Canzi Sc. San Babila Harvey Chelsea 2000
1957 DAGA 1.23.5 G. Nogara Sc. Marvi Occagno Aiglon 2060
1958 LORD MAJOR 1.20.4 R. Ossani Sig. M. Magistrelli Ledro Siciliana 2060
1959 PHARAMUS 1.21.7 W. Baroncini Sc. San Petronio Tek Flamengo 2060
1960 GRIFONE 1.22.3 W. Casoli P. Orsi Mangelli Raul Rutulo 2060
1961 OHM 1.23.6 V. Guzzinati All. Domus Tygil Ethelson 2060
1962 MINCIO 1.23.2 V. Baldi Sig. E. Scatolini Pratica Stupendo 2060
1963 STENO 1.20.5 N. Bellei Sc. Kyra Alarì Gebrasco 2060
1964 VALGANNA 1.20.0 V. Baldi Sc. Laura Teobaldo Rosset 2060
1965 MARYPORT 1.20.6 Gc. Baldi Sc. Gina Biasuzzi Sailer Oronto 2060
1966 PARIOLI 1.21.0 G. Bongiovanni P. Orsi Mangelli Torway Anisa 2060
1967 QURAGO 1.21.4 W. Casoli P. Orsi Mangelli Cabral Durante 2060
1968 SION 1.21.7 S. Brighenti Sc. Kyra Cerway Nebbiolo 2060
1969 VATSON 1.21.6 G. Nogara Sc. Valsassina Oltrepò Quassaran 2060
1970 CAROSIO 1.19.7 Gc. Baldi Sc. Gina Biasuzzi Akobo Esterona 2060
1971 FREDDY 1.20.9 S. Brighenti Sc. Reda Dalia Venerdi 2060
1972 PATROCLO 1.20.5 M. Rivara Sc. Cebora Buggé Hooligan 2060
1973 ZIGONI 1.21.3 Ub. Baldi Sc. Capricorno Medoc Barbacarlo 2060
1974 PISTILLO 1.21.3 V. Baldi Sc. Simonda Neapolis Delfo 2060
1975 GALDIOLO 1.19.7 Ub. Baldi Sc. Capricorno Scellino Ottati 2060
1976 ZAID 1.20.7 V. Guzzinati Gianita Frar Cornish Cris Naucide 2060
1977 ESKIPAZAR 1.21 E. Gubellini Sc. Lady M Marvina Burgers 2060
1978 LANDERBERGER 1.19.0 A. Nuti Sc. BRM Pasubio Fornero 2060
1979 BORGOPLIN 1.17.7 V. Baldi Sc. Corinna Etis Ceox 2060
1980 SPERLAK 1.19 N. Bellei Sc. Kyra Ghenderò Nestore 2060
1981 ASPROB 1.18.5 Gc. Baldi Sc. Asta Ambrosiana Apalachee Ateeco 2060
1982 BEJART OM 1.18.5 S. Cicognani La Zootecnica e Cavalli Bertrand Bis Bi 2060
1983 CEBION 1.19.2 C. Savarese Sc. Ci. Ge. Captain's Blue Carabinero 2060
1984 DARWIN JET 1.18.1 R. Benedetti Sc. Chi. Stef. Darfo Sol Dedo di Valle 2060
1985 ESOTICO PRAD 1.17.9 G. Guzzinati Sc. Blue Light Esquire Bi Eliano 2060
1986 FENECH OM 1.16.7 V. Guzzinati Sc. Orsi Mangelli Feystongal Falco d'Assia 2060
1987 GAIAN QUICK 1.18.1 E. Gubellini La Zootecnica Cavalli Gigiotto Gin Gius/Genevalady 2040
1988 IDUARD 1.17.2 O. Kristoffersson Sc. Proli Isolo Jet Iole di Jesolo 2060
1989 LURABO BLUE 1.16.7 H. Wallner Sc. Blue Light Lancaster Om Luna d'Assia 2060
1990 MONTAIONE 1.15.5 A. Storti Sig. A. Rori Majer Art Malika Lb 1660
1991 NATACHA VE 1.16.6 R. Ciano Sc. Spartana Stable Natura Ferm Norfort 1660
1992 ORANGE CROWN 1.15.8 L. Guzzinati Sc. Noble Stardom Offen Lb Oscariuve Luis 1660
1993 PENELOPE DEI 1.14.7 J. Nordin Sc. Gina Biasuzzi Panther Bi Pigmeo Mo 1660
1994 RITO FERM 1.15.8 G. Maisto Sc. Del Baronetto Rasia Lb Rook Bi 1660
1995 SOFOCLE EGRAL 1.16.1 M. Baroncini Sc. New Tiger Scorfano Soberania 1660
1996 TOME DE SOUSA 1.14.6 B. Lindblom Sc. Delton Tasis Tiffany As 2060
1997 ULTERIOR FONT 1.16.0 G. Maisto Sc. Tre Stelline Unspeakable Joy Ultras dei Fiori 1660
1998 VANITAS AC 1.14.7 Gc. Baldi Sc. Marsko Viking Kronos Varlone 1660
1999 ZULIANOFF 1.14.9 A. Pollini Sc. Fornello Zombi Dei Ziking 1660
2000 ASCOT LUIS 1.17.4 E. Bellei Stall November Aliseo Sib Aziz Ferm 1660
2001 Brandy dei Fiori 1.15.7 B. Lo Verde Sig. A. Castiglione Bolero Bi Brancaleone 1660
2002 Cherokee Chief 1.14.7 A. Pollini Hot Cocks Stable Cipollini Mario Come on Grif 1660
2003 DARSKO GAR 1.14.6 P. D’Angelo Sc. Castelforte Danubio Om Divina Press 1660
2004 ELPASO BI 1.15.1 M. Baroncini Trotto Divignano Enigma Bi Exploit dei Fiori 1660
2005 FROSTY AAS 1.15.4 J. Verbeeck Sc. Galla Placidia Fantastic HBD Fighter Bi 1660
2006 GENESIS BI 1.14.9 M. Biasuzzi Sc. Gina Biasuzzi Gerry Diamond Giores Trio 1660
2007 IDEALE LUIS 1.13.5 E. Bellei Sc. Orlando Stable Il Sogno Kyu Ice Tea 1660
2008 LE TOUQUET 1.14 P. Gubellini All. Dei Sette Lando Correvo Light Kronos 1660
2009 MERLINO OM 1.13.1 E. Bellei Sc. Fra. Fer. Madras Mistral Bi 1660
2010 NORTON ANS 1.15.4 G. Minnucci All. La Nuova Sbarra Nuvolor Navajo Wind 1660
2011 OCCHIONE JET 1.13.4 V.P. Dell’Annunziata jr. Sc. Cmp Together Odino Jet Oliver Wise 1660
2012 PER AMORE GUAL 1.15.7 E. Bellei Sc. Cupolone Promessa Car Pick Kronos 1660
2013 RAMBO ZS 1.14.2 A. Farolfi Sig. Walter Zanetti Ridda di Azzurra Rock Star Bi 1600
2014 SURICATO JET 1.13.8 G. Di Nardo Sig. Mariano Scafuto Socrate Laser Swan Wise As 1600
2015 TIMONE EK 1.12.7 E.Bellei Sig.Luigi Lettieri Tarim Tulum 1600
2016 UNNO DEL DUOMO 1.14.8 R.Andreghetti Utopia Luis Urgania 1600
2017 VERNISSAGE GRIF 1.13.1 L.Baldi Riccio Stable Vaprio Vento Spritz
2018 ZIGOLO DE BUTY 1.13.1 R.Andreghetti Carlo Hudorovich Zar dei Baba Zermatt Key



Nella foto Enrico Bellei

I partenti dell'Etruria, al 2 il recorder ANANAS JET con Bellei

Marzo 2019
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31

Pacha Dei Greppi