Fin sul palo Rose Rocks con Pinna rintuzza Arcandido nel Premio Poniatowski

Al Visarno, sabato scorso, con la tenacia di una guerriera vichinga, Rose Rocks, allieva di Alduino Botti, dopo il ritiro del compagno di training Mr Gardenier, non è apparsa affatto turbata ed in coppia con un energico Nicola Pinna ha difeso la sua posizione di testa da un capo all'altro dei 2000 metri del clou gigliato per i tre anni, Premio Principe Carlo Poniatowski (euro 11.000), un handicap con sei cavalli in corsa. La figlia di Red Rocks e Rose baby, portacolori della scuderia Intra ha rintuzzato l'attacco poderoso del biondo Arcandido montato da Germano Marcelli in retta d'arrivo, riuscendo ad imporsi in 1.58 di una corta testa,stringendo fortemente i denti. Al terzo posto si piazzava Voluntary con Marco Monteriso dinnanzi a Trivial Force con Domenico Migheli e Timothy di breme affidato ad Andrea Fele. Terza affermazione in carriera di Rose Rocks su sei competizioni disputate per una quota vincente di euro 3,99.


17.10 - PR. PRINCIPE CARLO PONIATOWSKI - hand - E 11.000 - mt 2000 - pista grande - Trio


1° 6 - ROSE ROCKS - 56½ - N.Pinna - 1
2° 3 - ARCANDIDO - 59 - G.Marcelli - 5 - c.inc.
3° 2 - VOLUNTARY - 60½ - M.Monteriso - 7 - 1¾
4° 5 - TRIVIAL FORCE* - 58 - A.D.Migheli - 2 - ½
5° 7 - TIMOTHY DI BREME - 56 - A.Fele - 4 - 1¼
6° 4 - MASSIMO IL GRANDE - 58½ - C.Colombi - 6 - 2½
1 - MR GARDENIER* - 61 - S.Sulas - 3



Nella foto l'arrivo della corsa

Fin sul palo Rose Rocks con Pinna rintuzza Arcandido nel Premio Poniatowski

Aprile 2018
  • Lu
  • Ma
  • Me
  • Gi
  • Ve
  • Sa
  • Do

Pacha Dei Greppi